Credito di imposta per riqualificare le strutture ricettive

Il Decreto interministeriale del 12 febbraio 2015 ha previsto, per gli esercizi ricettivi e per le agenzie di viaggio e per i tour operator, un credito di imposta per le spese di:

  • installazione di impianti wi-fi  con velocità di connessione almeno pari a 1 Megabit/s in dowload: acquisto e installazione modem/router, dotazione hardware;
  • realizzazione siti web ottimizzati per il sistema mobile;
  • acquisto di programmi e sistemi informatici per la vendita diretta di servizi e pernottamenti;
  • realizzazione di campagne pubblicitarie per la promozione dei servizi su siti e piattaforme informatiche specializzate;
  • consulenza per la comunicazione e marketing;
  • acquisizione di strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative;
  • formazione del titolare o del personale.

Il credito di imposta, riconosciuto per gli anni 2014-2015-2016, è pari al 30% dei costi sostenuti per gli investimenti, fino all’importo massimo complessivo di 12.500 euro,  ed è ripartito in tre quote annuali di pari importo.

Gli interessi possono presentare la domanda telematica, direttamente al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dal 1° gennaio al 28 febbraio dell’anno successivo a quello di effettuazione delle spese.

 

Per info: info@costruiresviluppo.it